In questo difficile periodo per le nostre comunità, ogni piccolo gesto di solidarietà e di vicinanza aiuta i nostri ospiti e residenti ad andare avanti con la consapevolezza che il mondo esterno non si è dimenticato di loro. Ed è per questo motivo, che come operatori sociali, lavoriamo ogni giorno per mantenere viva la rete di rapporti con le realtà esterne. Siano esse sociali o commerciali. Tra queste, Leroy Merlin.

Quando l’emergenza covid-19 è iniziata, Leroy Merlin, con il quale collaboriamo ormai da più di un anno, ci ha contattati proponendosi di aiutarci. Non sapevano però in che modo potessero essere d’aiuto, essendo loro un’attività commerciale orientata al bricolage.
Da qui è nata l’idea di impegnare il tempo dei nostri ospiti in attività di cura del verde: alcune nostre comunità, infatti, hanno la fortuna di avere uno spazio esterno più o meno grande, magari da sistemare o semplicemente da abbellire.
Leroy Merlin di Solbiate Arno ha accolto a braccia aperte la nostra richiesta di poter avere materiale per il giardinaggio e piante per rendere più belle le nostre comunità, ma soprattutto per dare un senso alle lunghe giornate che gli ospiti trascorrono al loro interno.
Il 15 aprile Leroy Merlin di Solbiate Arno ha donato numerose attrezzature oltre a piante, vasi e terriccio.
Inutile dire quanto gli ospiti abbiano gradito questo regalo.
La cosa più bella oggi è poter guardare queste piante fiorite, frutto di sinergie e legami che portano un valore aggiunto al nostro lavoro, a beneficio delle persone che ogni giorno seguiamo.

Elia Casella (e.casella@coopintrecci.it)