Sabato 3 ottobre si è svolta in tutto il territorio nazionale, nei punti vendita di Leroy Merlin, Bricoman e Brico Center, la raccolta “La lampadina sospesa”, che ha sensibilizzato i clienti dei negozi al fine di donare lampadine a risparmio energetico ad associazioni attive sul territorio, per illuminare le case di famiglie in difficoltà.

L’iniziativa, realizzata grazie alla partnership con l’impresa sociale Last Minute Market, che rilegge la celebre tradizione partenopea del “caffè sospeso”, è stata estesa a tutto il territorio italiano dopo il successo registrato nel marzo dello scorso anno con la prima edizione sperimentale, che era stata avviata nel punto vendita di Solbiate Arno (VA) e che aveva visto la partecipazione di Intrecci e dell’Emporio della Solidarietà di Varese come primo partner “pioniere”.  Il progetto rientra nella strategia di Leroy Merlin votata alla “generatività sociale”, che si pone come obiettivo la creazione di valore condiviso aggiuntivo a beneficio delle comunità e dei territori, in particolare delle persone e delle famiglie in situazioni di disagio economico e sociale.

“La lampadina sospesa” nell’edizione di quest’anno ha visto aumentare l’impegno degli operatori di Intrecci e dei volontari degli Empori della Solidarietà: l’Emporio di Varese ha raccolto lampadine per i suoi beneficiari presso i punti vendita di Solbiate Arno (Leroy Merlin) e Olgiate Olona (Brico Center), mentre i colleghi dell’Emporio di Saronno erano impegnati a Caronno Pertusella (Bricoman).  

La “povertà energetica” in Italia è un fenomeno sommerso, ma purtroppo molto diffuso, che l’emergenza Covid-19 ha decisamente accentuato. Le famiglie più vulnerabili vivono spesso in abitazioni poco efficienti dal punto di vista energetico, situazione che le espone al rischio di spese ancora più elevate. Tuttavia, qualche buona abitudine accoppiata a semplici dispositivi per il risparmio, come appunto le lampadine protagoniste di questa iniziativa, possono ridurre i consumi fino al 10%, permettendo di economizzare anche centinaia di euro all’anno sulla bolletta domestica.

Dario Giacobazzi Info: d.gaicobazzi@coopintrecci.it